lunedì 21 dicembre 2009

DESCRIVI L'IINTENSITA' OLFATTIVA E LA PERSISTENZA OLFATTIVA.

Intensità: Prevede 5 termini: carente (la percezione di sensazioni odorose è troppo bassa per poterle distinguere), poco intenso (i profumi sono appena percepibili ma insufficienti per poterne fare un'analisi precisa), abbastanza intenso (c'è una discreta percezione dei profumi, se ne cominciano a distinguere le caratteristiche), intenso (le sensazioni odorose sono molto pronunciate), molto intenso (è l'apice della percezione olfattiva, i profumi sono avvolgenti e ben caratterizzati).
Persistenza: E' rappresentata dalla durata e dalla sequenza della scansione olfattiva. I termini utilizzati sono 5: carente (la successione dei profumi è decisamente scarsa e di brevissima durata, tale da non consentire alcun riconoscimento), poco persistente (i sentori sono appena percepibili e di breve durata), abbastanza persistente (sufficiente successione delle sensazioni olfattive per una durata di alcuni secondi), persistente (insieme articolato di percezioni nitide per molti secondi), molto persistente (la successione è molto variegata e complessa e molto duratura).

3 commenti:

  1. la persistenza non è carente ma corto. e fa parte del esame gusto-olfattivo

    RispondiElimina
  2. Esatto, non esiste la persistenza OLFATTIVA

    RispondiElimina
  3. Concordo con il commento precedente. Ci si riferiva alla PAI - persistenza aromatica intensa. I livelli sono: corto, Poco persistente, abbastanza persistente, persistente e molto persistente.

    RispondiElimina